• YOBA

La digitalizzazione delle imprese: top o flop?

Fare l’influencer è uno dei lavori più ambiti al giorno d’oggi perché permette di essere pagati "semplicemente" per fare pubblicità a vari prodotti sui social networks e ricevere compensi come soggiorni gratuiti nei miglior hotel. La figura dell’influencer nasce per rispondere al bisogno delle imprese di farsi conoscere sui social media, essendo strumenti che possono facilmente raggiungere un numero elevatissimo di potenziali clienti e generare un notevole incremento delle vendite.

Ma è vero che la digitalizzazione delle imprese influisce realmente sul loro fatturato?

Al giorno d’oggi direi proprio che la risposta è si, dal momento che spendiamo una buona percentuale delle nostre giornate sulla rete ci capita spesso di imbatterci in prodotti o servizi di cui non avevamo mai sentito parlare prima. Questo vuol dire che le imprese con un investimento in pubblicità relativamente basso, rispetto al costo di uno spot pubblicitario in televisione o di un cartellone lungo una strada trafficata, hanno la possibilità di raggiungere un numero molto maggiore di nuovi clienti. Basti pensare che con un'inserzione del modico costo di circa 5000 € si ha una copertura (persone che vedono l'inserzione) di circa 200000 persone (ovviamente i numeri non sono validi per chiunque ma variano da persona a persona) e se anche solo lo 0,5% di chi vede l'inserzione decide di provare il servizio sponsorizzato si avrà un ritorno economico notevole.



Per i commercianti che si occupano di vendere prodotti o servizi nel 2020 è quasi indispensabile avere un sito web che faciliti la vendita, ma anche per il mondo della ristorazione dovrebbe essere un punto di forza: scopriamo perché.

In primo luogo attraverso anche un semplice sito web si possono fornire maggiori informazioni ai clienti, come ad esempio il menù con i prezzi, in modo da far capire ai clienti la proposta e sapere se i piatti possono incontrare i loro gusti o meno. Un altro punto molto importante riguarda la creazione di un marchio forte, il così detto “branding”, per esempio attraverso la creazione di una pagina Instagram, per far si che quando le persone fotografano i piatti (usanza tipica ormai di qualsiasi fascia di età) possa essere menzionata la pagina del ristorante e così facendo si ottiene una notevole pubblicità (gratuita!), visto che tutti gli amici vedranno la foto, sapranno subito anche il nome del ristorante e potranno pensare che se c’è andato un loro amico dovrebbero provarlo anche loro. Lo stesso ragionamento potrebbero farlo se vedessero una persona abbastanza conosciuta andare a mangiare in quel posto, ovviamente in cambio gli verrà offerto il pasto gratis e a volte anche un compenso economico. Ancora meglio sarebbe se tutti questi tasselli venissero messi insieme.

Per fare un esempio molto in grande: se voi vedeste Chiara Ferragni andare a mangiare in un ristorante attraverso le sue foto su Instagram e ci fosse anche il tag del posto molti andrebbero subito a guardarlo, magari poi andreste sul sito web e vedendo i prezzi vi accorgereste che è abbastanza abbordabile e decidete di provarlo ripensando che se ci è andato qualcuno di così conosciuto molto probabilmente è un buon ristorante.


Durante i mesi di quarantena abbiamo avuto la possibilità di capire quali attività commerciali hanno più canali di vendita su cui contare e per quanto riguarda i ristoranti il fatto di poter ordinare i piatti da casa è stato fondamentale, ma questo è stato possibile solo grazie al fatto che sulle maggiori piattaforme di food delivery si potevano trovare facilmente i menù.

Un altro fattore da non sottovalutare riguarda le recensioni; infatti basta che il servizio offerto rispetti le aspettative e questo riceverà recensioni positive, di conseguenza i futuri clienti quando cercheranno informazioni sul ristorante sul web non potranno fare a meno di leggere le recensioni per farsi un idea del posto. Ovviamente gestire un sito web e i social media non è gratuito e semplice ma è una spesa davvero irrisoria se messa in relazione con i vantaggi che può portare se usati correttamente.

Come abbiamo visto a causa del Covid-19 il fatto di poter tenere sempre almeno un canale di vendita aperto è quello che può fare la differenza tra una crescita del fatturato e il fallimento, anzi è proprio quello che fa fare un salto di qualità; considerando anche i vantaggi che il web può portare quotidianamente non avrebbe senso privarsi di una così grande opportunità.


Alessandro P.

  • LinkedIn - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle
  • Facebook - Bianco Circle

©2020 di YOBA Tutti i diritti riservati - P. IVA 03545841201

This site is not a part of the Instagram, YouTube, Facebook and/or Google Inc. Additionally, this site is NOT endorsed by Facebook and/or YouTube, Instagram, Google in any way. FACEBOOK is a trademark of FACEBOOK, Inc.